Loading the content... Loading depends on your connection speed!

Opzioni di ricerca

Cerca

Showing all 2 results

Rapporto “Giorgio Rota” su Napoli – 2016  | Crescita vento a favore?

Per la seconda edizione del Rapporto «Giorgio Rota» su Napoli l’attenzione è stata rivolta a due aspetti: 1) il ciclo economico e le basi produttive dell’area napoletana; 2) l’avvio della Città metropolitana. Il Rapporto analizza quindi  l’evoluzione del tessuto produttivo partenopeo dal 1971 ad oggi, ne evidenzia i cambiamenti principali di lungo periodo e ricerca, attraverso un’analisi congiunturale, i segnali di una possibile ripresa. Soprattutto, studia l’industria manifatturiera locale che, come suggerito dall’Unione europea, potrebbe diventare il traino della ripresa economica. Su questo ultimo punto si spera che la Città metropolitana – attraverso le funzioni di pianificazione strategica, pianificazione territoriale e promozione dello sviluppo economico – possa giocare un ruolo di primo piano nel favorire l’economia locale e, in special modo, il settore manifatturiero.


Etichette: , , .
Gratis!
Condividi
Dettagli
Rapporto “Giorgio Rota” su Napoli – 2014 | Ci vuole una terra per vedere il mare

Il primo Rapporto «Giorgio Rota» su Napoli rappresenta il frutto di un lavoro condiviso – pensato, progettato e realizzato insieme – da SRM e dal Centro Einaudi di Torino, che ha alle sue spalle la realizzazione, dal 2000 al 2014, del Rapporto «Giorgio Rota» su Torino. Un grande contributo è stato poi offerto in sede tecnica e organizzativa dall’Unione Industriali di Napoli.
Napoli, che è tuttora la più grande città dell’Italia meridionale, è una porta verso il Sud e verso l’Est del mondo, ha progettualità, energia e risorse, come ben dimostra la sezione del Rapporto dedicata ai progetti strategici per la città costruita sulla base dell’interlocuzione con gli attori economici del territorio. La recente istituzione delle aree metropolitane rappresenta da questo punto di vista un’opportunità da non sprecare: se ciascun territorio riuscirà a coglierla per ridisegnare il proprio governo, valorizzando le risorse di cui dispone, le grandi città italiane, e Napoli fra queste, potranno dotarsi di leve decisionali più efficaci e di capacità di intervento adeguate alle sfide che hanno di fronte.

Gratis!

SOCI FONDATORI E ORDINARI

Mobile version: Enabled