19
Set
2022
Trieste

Terza edizione delle Giornate del Mare di Limes | L’energia che viene dal mare ci salverà?

Lo scorso 19 settembre SRM ha partecipato alla terza edizione delle Giornate del Mare, a cura di Limes, che si sono svolte anche quest'anno a Trieste.

L’edizione 2022, di cui Intesa Sanpaolo è sponsor, si è focalizzata sullo spazio geopolitico del mare italiano, tornato marca di frontiera nella competizione fra le potenze del pianeta assieme alle coste mediterranee, alle sabbie sahariane e alle savane saheliane. Attori ambiziosi e affamati d’influenza solcano con estrema disinvoltura le acque cruciali del nostro fronte marittimo, minando lo spazio della sicurezza nazionale e rendendo sempre meno italiano il mare di casa. E mentre l’attenzione degli Stati Uniti è fissa sull’Indo-Pacifico, il conflitto in Ucraina e lo scontro con la Russia rischiano di inchiodare la Nato all’area baltico-scandinava. In futuro il Mediterraneo sarà sempre più scoperto e per tutelare i nostri interessi dovremo imparare a fare (parzialmente) da soli. Dalla soglia di Gorizia, la mappa geopolitica dell’Italia è ruotata bruscamente verso sud-ovest, fino ad abbracciare lo Stretto di Sicilia e l’area adriatica. Allo stesso tempo, l’importanza del mare come vettore energetico diventa sempre più rilevante. In questo contesto, sono state analizzate anche le conseguenze di pandemia e guerra in Ucraina sui commerci e sulla libertà di navigazione nel Mediterraneo. Uno sguardo speciale è stato dato ai porti italiani, al loro collegamento con il resto del paese, al loro rango nella competizione internazionale. 

Massimo Deandreis, Direttore Generale di SRM, è intervenuto nell'ambito del panel: L’energia che viene dal mare ci salverà?

Rivedi il dibattito su Youtube

Quando
19.09.2022 12:30
19.09.2022 13:30

Dove
Centro Congressi
Molo IV Trieste

Enti Organizzatori

LIMES

© Copyright 2022 S.R.M. Studi e Ricerche per il Mezzogiorno - P.iva 04514401217

© Copyright 2022 SRM services - P.Iva/C.F.: 09117291212 - Privacy policy

Powered by

Ti stiamo reindirizzando su