Loading the content... Loading depends on your connection speed!

Confidi imprese e territorio: un rapporto in evoluzione. Le prospettive per il Mezzogiorno.

Condividi

Confidi imprese e territorio: un rapporto in evoluzione. Le prospettive per il Mezzogiorno.

Giannini Editore, 2009

Nati su principi di mutualità e solidarietà, come espressione delle Associazioni industriali, commerciali e dell’artigianato, i Consorzi garanzia collettiva fidi (Confidi) stanno attraversando una profonda fase evolutiva a seguito della trasformazione normativa (Basilea II – Legge 326 del 2003) e regolamentare. L’Associazione Studi e Ricerche per il Mezzogiorno ha sviluppato una ricerca sia per verificare l’impatto dei cambiamenti sulla strutturale dei Confidi – che si presentano in particolare nel Mezzogiorno, troppo frazionati e dimensionalmente piccoli – sia per valutare le strategie messe in atto per adeguarsi alla nuova normativa e allo sviluppo di nuovi servizi a favore delle imprese associate. L’analisi, che si avvale di un Advisory board rappresentativo di tutte le parti coinvolte nel sistema, ha analizzato il contesto normativo, le caratteristiche della filiera territorio-imprese-confidi-banche-istituzioni, il grado di rischiosità delle imprese meridionali. Una novità di sicuro interesse per comprendere le reali caratteristiche strutturali, dimensionali e reddituali dei Confidi è stata l’analisi dei bilanci sviluppata su 400 degli 800 circa Confidi presenti in Italia. Sono stati, inoltre, approfonditi due casi regionali, Campania e Sicilia che si dimostrano particolarmente rappresentative del sistema dei confidi meridionali. A questo, si è affiancato un benchmark con due regioni, Toscana e Lombardia, considerate tra le best practies nel settore. Un elemento di interesse, emerso dalla ricerca, è legato all’adozione del Confidi quale strumento potenzialmente efficace per gestire al meglio le risorse pubblico-private destinate a mitigare gli effetti della crisi economico-finanziaria in atto.

IVA inclusaGratis!
COD: ric14. Categoria: .
Consiglia ad un amico
Descrizione

Product Description

Giannini Editore, 2009

Nati su principi di mutualità e solidarietà, come espressione delle Associazioni industriali, commerciali e dell’artigianato, i Consorzi garanzia collettiva fidi (Confidi) stanno attraversando una profonda fase evolutiva a seguito della trasformazione normativa (Basilea II – Legge 326 del 2003) e regolamentare. L’Associazione Studi e Ricerche per il Mezzogiorno ha sviluppato una ricerca sia per verificare l’impatto dei cambiamenti sulla strutturale dei Confidi – che si presentano in particolare nel Mezzogiorno, troppo frazionati e dimensionalmente piccoli – sia per valutare le strategie messe in atto per adeguarsi alla nuova normativa e allo sviluppo di nuovi servizi a favore delle imprese associate. L’analisi, che si avvale di un Advisory board rappresentativo di tutte le parti coinvolte nel sistema, ha analizzato il contesto normativo, le caratteristiche della filiera territorio-imprese-confidi-banche-istituzioni, il grado di rischiosità delle imprese meridionali. Una novità di sicuro interesse per comprendere le reali caratteristiche strutturali, dimensionali e reddituali dei Confidi è stata l’analisi dei bilanci sviluppata su 400 degli 800 circa Confidi presenti in Italia. Sono stati, inoltre, approfonditi due casi regionali, Campania e Sicilia che si dimostrano particolarmente rappresentative del sistema dei confidi meridionali. A questo, si è affiancato un benchmark con due regioni, Toscana e Lombardia, considerate tra le best practies nel settore. Un elemento di interesse, emerso dalla ricerca, è legato all’adozione del Confidi quale strumento potenzialmente efficace per gestire al meglio le risorse pubblico-private destinate a mitigare gli effetti della crisi economico-finanziaria in atto.

Custom Tab For All Products

Custom TEXT/HTML

Ultricies sociis ut vel parturient! Tempor! Nec quis turpis placerat ac hac tincidunt, velit, vel sit mauris a, dolor, natoque enim! Etiam risus? Elit, adipiscing dignissim ut et risus sit placerat, penatibus tincidunt, diam sed dignissim rhoncus mus lectus, penatibus arcu sit in mattis porta placerat. Ultricies velit odio. Vel? Aliquam nunc dolor! Nisi, cras, nunc, et auctor? Augue facilisis! Augue eu dis platea sed, placerat hac pid, lectus dapibus turpis in tincidunt arcu rhoncus auctor. Sit duis nascetur vut! Pulvinar egestas, aenean, sagittis odio enim magna, etiam platea nec lundium, nisi, mauris porttitor elementum a, tempor turpis. Aliquam nunc dolor! Nisi, cras, nunc, et auctor? Augue facilisis! Augue eu dis platea sed, placerat hac pid, lectus dapibus turpis in tincidunt arcu rhoncus auctor. Sit duis nascetur vut! Pulvinar egestas, aenean, sagittis odio enim magna, etiam platea nec lundium, nisi, mauris porttitor elementum a, tempor turpis. Aliquam nunc dolor! Nisi, cras, nunc, et auctor? Augue facilisis! Augue eu dis platea sed, placerat hac pid, lectus dapibus turpis in tincidunt arcu rhoncus auctor. Sit duis nascetur vut! Pulvinar egestas, aenean, sagittis odio enim magna, etiam platea nec lundium, nisi, mauris porttitor elementum a, tempor turpis.

Mobile version: Enabled