Loading the content... Loading depends on your connection speed!

Opzioni di ricerca

Cerca

Showing 1–10 of 13 results

Quaderni di Economia Sociale 1|2019

Il tredicesimo numero dei Quaderni di Economia Sociale presenta al suo interno interessanti riflessioni sulle tematiche della solidarietà, del non profit e della partecipazione civica e ripropone un secondo speciale sul tema, molto attuale, dell’immigrazione. La pubblicazione è ricca di saggi interessanti e di belle esperienze che dimostrano quanto sia importante da parte di tutti gli attori pubblici e privati, for profit e non, puntare sul benessere della società producendo un valore condiviso.

Dopo un approfondimento sulla dinastia normanna nell’Italia meridionale, considerata un vero esempio di innovazione istituzionale, si presentano i risultati dell’indagine Inapp sui “Provider non profit di servizi sociali”, tesa ad evidenziare le caratteristiche strutturali del fenomeno in termini di profilo giuridico e distribuzione territoriale dei fornitori e delle risorse umane.

Un altro aspetto degno di nota è quello della finanza sociale, o come più recentemente denominata della finanza d’impatto, mercato analizzato finora solo dal lato dei potenziali investitori o dalla prospettiva dei finanziatori senza approfondire le reali esigenze degli imprenditori sociali o delle altre organizzazioni sociali che operano sul campo.

Segue il ruolo dell’imprenditoria sociale femminile, ovvero di quelle donne attivamente coinvolte nella creazione di imprese sociali che hanno un impatto sociale e/o ambientale, affrontando diverse sfide come l’accesso ai finanziamenti, l’informazione, la formazione e le reti aziendali insieme alle preoccupazioni familiari.

Infine si ripresenta lo speciale sull’immigrazione con vari approfondimenti sia sulle principali novità introdotte dal provvedimento legislativo in merito all’immigrazione, sia sull’inclusione finanziaria dei migranti come motore di crescita sostenibile nonché alcune iniziative volte a favorire l’occupazione femminile tra le migranti.

Free!
Condividi
Details
Quaderni di Economia Sociale 2|2018

Tra i temi analizzati dai vari autori, troviamo un approfondimento sulle forme tradizionali, nuove o rinnovate di convivenza civile ed economica ispirate ai principi valoriali della relazionalità e della reciprocità le quali vengono rilanciate a seguito della crisi, non solo economica ma etica e di progetto che sta attualmente attraversando il mondo capitalistico nel suo complesso.

Nelle pieghe dei sistemi economici dominanti (quali quello utilitaristico, olistico, della socialità) emergono infatti altri filoni esegetici che sembrano in grado di rispondere più efficacemente alle problematiche innescate dalla crisi del mondo globalizzato. Vengono analizzate, pertanto, le caratteristiche di questi sistemi di pensiero ed in particolare dell’Economia civile, dell’ordoliberismo e dell’economia sociale di mercato. Lo speciale di questo numero è dedicato al tema dell’immigrazione.

Si presentano diversi saggi che offrono spunti interessanti ed utili ad acquisire una chiave di lettura del fenomeno dell’immigrazione più chiara e completa, considerando sia gli aspetti sociali, etici che quelli economici. Ecco alcuni spunti tratti dai vari contributi. Ad oggi, nei Paesi Ue28 vivono oltre 21 milioni di cittadini di Paesi terzi (4,2% della popolazione totale) e si arriva a quota 38 milioni (7,5%) se consideriamo anche le migrazioni intraeuropee.

 

 

Free!
Quaderni di Economia Sociale 1|2018

La rivista, dedicata all’analisi dello sviluppo sociale, partecipato e culturale presenta, nell’undicesimo numero, importanti novità.

Intanto, una nuova veste grafica del dossier, rivisitata completamente con l’obiettivo di agevolare la lettura e anche valorizzare al meglio i contributi in esso contenuti.
In riferimento all’altro elemento di novità, in questo numero la rivista, sempre realizzata in collaborazione con la Fondazione con il Sud e con la partecipazione di Banca Prossima, è dedicata al grande tema della povertà ed in particolare alla relazione tra quella minorile e quella educativa, è un fenomeno molto complesso e globale e che non andrebbe trascurato considerando il suo elevato grado di ripresentazione di generazione in generazione.

Gli articoli presentati in questo numero sono più ampiamente pubblicati nel volume di SRM sulla povertà minorile ed educativa.

Free!
Quaderni di Economia Sociale 2|2017

SRM presenta il decimo numero dei Quaderni, sempre teso ad affrontare tematiche attuali e di interesse per la comunità nell'ottica della partecipazione civica.
In questo numero il dossier, realizzato in collaborazione con la Fondazione con il Sud e con la partecipazione di Banca Prossima, vengono presentati alcuni approfondimenti come ad esempio l'affinità tra Economia civile ed Economia islamica ovvero sul comune richiamo alla applicazione di principi morali nella attività economica, elemento che può facilitare la ricerca di cooperazione commerciale, economica e finanziaria tra mondo occidentale e mondo islamico. Un secondo articolo ha interessato il ruolo della partecipazione di consulenti alla vita delle organizzazioni allo scopo di migliorarne la gestione e di esprimere le proprie potenzialità. Altrettanto ricca di contenuti si presenta la sezione Ruolo Funzioni e Strumenti della finanza, delle politiche d’investimento e di inserimento sociale con un approfondimento sul ruolo delle fondazioni, sulla questione attualissima dell’”abitare” e sulla imprenditorialità sociale.
Oggi le fondazioni presentano una poliedricità che si estende anche al campo dei servizi sociali.

Free!
Quaderni di Economia sociale n. 1 – 2017

I quaderni di economia sociale sono già alla sua nona uscita. La rivista, curata da SRM in collaborazione con Fondazione con Il Sud e Banca Prossima, affronta nel numero il tema del volontariato, degli incubatori di impresa sociale, dell’emarginazione sociale ed, attraverso casi diretti, esperienze e best practice di enti no profit attivi sul territorio.
Negli ultimi anni, infatti, grazie all’interesse dimostrato dall’Unione Europea alla realizzazione di interventi relativi alle “politiche di coesione sociale” si è andato definendo un rapporto sempre più stretto tra il concetto di coesione ed il mondo del terzo settore e del volontariato in particolare. In tal modo il volontariato può dare un contributo alla crescita inclusiva, come previsto dalla strategia per la crescita Europa 2020.

Free!
Quaderni di Economia sociale n. 2 – 2016

In questo numero, nella prima sezione si analizza l’evoluzione della presenza qualitativa e quantitativa del terzo settore, alla luce anche della riforma del cd. “terzo settore” approvata
recentemente dal Parlamento italiano cercando di comprendere come sarà il welfare del futuro. Nella sezione “Ruolo, Funzioni e Strumenti della finanza e delle politiche d’investimento nel sociale” viene presentato un approfondimento sul welfare aziendale e sull’importanza dei giovani, presenza vitale della società meridionale da rafforzare e proteggere per il ruolo economico e
sociale che hanno sul territorio. Infine, nell’ultima sezione “Voce del territorio” ritroviamo tre esempi di esperienza sociale effettiva sul campo, che ci aiutano a comprendere meglio e più da vicino l’importanza del ruolo del Non profit nella società, i loro profili organizzativi, le funzioni ed aspirazioni e la loro utilità sociale.

Free!
Quaderni di Economia sociale n. 1 – 2016

A partire da questo numero i “Quaderni di Economia Sociale” – realizzati in collaborazione con la Fondazione con il Sud e con la partecipazione di Banca Prossima – diventano rivista e continua così in modo strutturale la riflessione sull’identità sociale ed economica del Non profit, le sue funzioni, gli strumenti della finanza e delle politiche d’investimento nel sociale. Come sempre, anche in questo numero le analisi si focalizzano non solo sugli aspetti più generali ma anche sulle peculiarità operative che caratterizzano lo sviluppo del Terzo Settore in Italia e soprattutto nel Mezzogiorno.

 

Free!
Quaderni di Economia sociale n. 1 – 2015

In questo numero il dossier, realizzato in collaborazione con la Fondazione con il Sud e con la partecipazione di Banca Prossima, si concentra sulle sfide sociali che caratterizzano la nostra società ed in particolare sull’importanza di una stretta coesione sociale tra pubblico, privato e non profit in un contesto di welfare di difficile implementazione. L’analisi in riferimento, si focalizza non solo sugli aspetti più generali ma anche sulle peculiarità operative, sia positive che negative, che caratterizzano lo sviluppo del fenomeno in Italia e soprattutto nel Mezzogiorno.

Free!
Quaderni di Economia Sociale n. 2 – 2014

Il numero propone alcuni articoli scelti con l’obiettivo di delineare la trasformazione del non profit e articolarne le possibilità di sviluppo, non solo umano, che ne derivano. Gli articoli che seguono, affrontano l’argomento sia in chiave di ricerca, attraverso l’analisi delle specificità territoriali e di genere del mondo non profit, sia con attenzione verso le politiche di investimento e gli strumenti finanziari disponibili per le attività del terzo settore. La pubblicazione infine, con un occhio attento al territorio, propone casi studio ed esempi concreti provenienti dal mondo operativo. Il progetto dedicato alla sfera del terzo settore è realizzato da SRM e Fondazione CON IL SUD – in collaborazione con Banca Prossima.

Free!
Quaderni di Economia Sociale n. 1 – 2014

L’innovazione è il tema portante del nuovo numero dei Quaderni di Economia Sociale, il progetto che SRM e Fondazione CON IL SUD – in collaborazione con Banca Prossima – dedicano alla sfera del terzo settore. La strategia di modernizzazione dello stato sociale, sostenuta negli indirizzi di crescita della Comunità europea, individua una rilevante componente di sviluppo nell’innovazione sociale, tema affrontato nella prima parte della rivista e nella sezione Voce del territorio in cui si dà spazio a due giovani esperienze e concreti esempi di modelli innovativi per il terzo settore. Continua inoltre, in questo numero, l’approfondimento sulle Fondazioni di Comunità come possibili catalizzatori di relazioni e l’attenzione verso il fenomeno migratorio. Infine è stato pubblicato uno speciale approfondimento sul tema molto attuale dell’impatto sociale ossia sulla misura dell’insieme degli effetti che un’attività sociale genera sulla comunità anche in termini economici.

Free!
  • 1
  • 2

SHAREHOLDERS

Mobile version: Enabled