Loading the content... Loading depends on your connection speed!

Opzioni di ricerca

Cerca

Showing 1–10 of 51 results

I nuovi scenari economici di fronte alla sfida del Covid-19. Il ruolo dell’economia sociale in Italia e  nel Mezzogiorno | Luglio 2020

Il Rapporto mette a fuoco, attraverso la voce di vari autori, in che modo durante questo periodo il sistema di imprese sociali e organizzazioni di Terzo Settore ha saputo gestire l’emergenza, sia in termini di mantenimento dei livelli di produzione e occupazione, sia in termini di flessibilità organizzative e produttive in grado di far fronte alle variazioni, quantitative e qualitative, virulente e non previste, della domanda di cura che ci sono state in questi mesi.

Tra gli autori degli articoli e delle testimonianze del territorio: Fondazione con Il SudGruppo di imprese sociali – Gesco,  Intesa SanpaoloVITA, l’incubatore sociale Dialogue PlaceConfcooperative Federsolidarietà, le cooperative La Quercia di Trieste e Pares di Milano, la Caritas diocesana di NapoliCSV NapoliFigli in famiglia o.n.l.u.s., il Comune di Meta, l’Università di Salerno e il Dipartimanto di Scienze Politiche dell’Università di Napoli Federico II.

 

Free!
Condividi
Details
I nuovi scenari economici di fronte alla sfida del Covid-19. La filiera farmaceutica e l’impatto nel Mezzogiorno | Giugno 2020

Questo paper è il secondo di una serie di analisi rivolte a monitorare l’impatto del Coronavirus sui comparti strategici per il Paese. Questo secondo studio analizza la filiera farmaceutica, settore tipicamente anticiclico che non è stato – ovviamente – coinvolto in forme di blocco dell’attività produttiva essendo, al contrario, annoverato tra quelli prioritari per fronteggiare la difficile situazione in essere. Il modello di analisi adottato parte, quindi, dall’ipotesi che il settore abbia risentito meno di altri della recessione in atto e che potrà rappresentare uno dei settori trainanti del recupero dell’Italia dopo la pandemia.


Tags: , .
Free!
I nuovi scenari economici di fronte alla sfida del Covid-19. La filiera turistica in Italia e l’impatto nel Mezzogiorno | Aprile 2020

Questo paper è il primo di una serie di analisi rivolte a monitorare l’impatto del Coronavirus sui comparti strategici per il Paese. Questo primo studio analizza la filiera turistica in Italia e l'impatto nel Mezzogiorno. In particolare, sono esaminati gli impatti sulle presenze turistiche e il fatturato delle imprese “core” del settore (alberghi e ristoranti) effettuando alcune stime sulle prospettive di futura ripresa. Il modello previsionale adottato non prende in considerazione l’ipotesi più estrema, ossia che il lockdown prosegua così a lungo da rendere non più fruibile l’intera stagione estiva; pertanto si è ipotizzato una parziale apertura della stagione balneare e stimata la possibilità di un recupero, seppur parziale, nel terzo e quarto trimestre dell’anno. Partendo da tale ipotesi di base, sono stati poi elaborati due possibili scenari con una visione più pessimistica (Scenario A) ed una con una visione meno pessimistica (Scenario B).

Sono disponibili le schede regionali Abruzzo, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia ed anche il Lazio.


Tags: , .
Free!
Un Sud che innova e produce | Volume 7 | La transizione tecnologica nelle filiere produttive: sostenibilità e innovazione come chiave di sviluppo

La ricerca affronta il tema del trasferimento tecnologico, un tema trasversale che riguarda tutte le filiere analizzate nella collana: alimentare, abbigliamento-moda, automotive, aeronautico, farmaceutico. La ricerca, elaborata secondo un approccio desk e field, mette in luce le caratteristiche della domanda e dell’offerta di innovazione sul territorio ed evidenzia i punti di forza e le aree di miglioramento del Mezzogiorno anche rispetto al contesto nazionale e internazionale nell’attuale fase di transizione ambientale e tecnologica.

Consulta la sintesi

€12,20
Il valore dell’Industria Culturale e Creativa in Campania. Il ruolo delle “Gallerie d’Italia” a Napoli

Il Rapporto ha l’obiettivo di comprendere e misurare le potenzialità di sviluppo economico legate alla valorizzazione del settore culturale in Campania ed in particolare nella provincia di Napoli e di analizzare il ruolo di Gallerie d’Italia Napoli nella realizzazione di tale potenziale. L’indagine assume una rilevanza specifica in ragione del continuo aumento della domanda culturale e si offre come una nuova opportunità di sviluppo. Realizzato con la collaborazione di Galleria d’Italia – Palazzo Zevallos Stigliano ed Intesa Sanpaolo, definisce il contributo qualitativo e quantitativo degli investimenti in cultura, di Galleria d’Italia ed in particolare il suo impatto economico sul territorio di riferimento.

 


Tag: .
Free!
Un Sud che innova e produce | Volume 6 | Il valore delle filiere produttive nel nuovo contesto competitivo e innovativo, tra Industria 4.0 e Circular Economy

Sostieni i nostri progetti di ricerca, registrati al sito e acquista il rapporto

La ricerca approfondisce l’importante ruolo che il Mezzogiorno riveste in particolare nelle cinque ­filiere produttive nazionali ‑ Alimentare, Abbigliamento-Moda, Automotive, Aerospazio, Farmaceutica e delle Scienze della Vita, analizzando quei fattori chiave – come la logistica e l’innovazione – che possono assicurarne la crescita e l’espansione. Lo studio evidenzia il peso e il valore competitivo delle realtà industriali meridionali e il grado di connessione produttiva delle filiere, fulcro di forti interdipendenze tra Nord e Sud e driver di valore del Made in Italy nel mondo. Emerge dunque un Paese più unito di quanto sembri e si sottolinea quanto oggi sia cruciale adottare i nuovi modelli competitivi dettati dalla Quarta rivoluzione industriale e dalla Circular Economy, per favorire un concreto e strutturale percorso di crescita delle principali filiere produttive meridionali.

La ricerca è acquistabile su questo sito in versione digitale ad un costo ridotto.
Per richiedere la versione cartacea (30 euro + costi di spedizione) scrivere a comunicazione@sr-m.it

Consulta l’abstract

€12,20
La povertà minorile ed educativa. Dinamiche territoriali, politiche di contrasto, esperienze sul campo

Pubblicazione realizzata da SRM, con il supporto di Fondazione Banco di Napoli e Compagnia di San Paolo, Febbraio 2018

La ricerca illustra il quadro statistico-economico della relazione tra povertà minorile e povertà educativa a livello europeo, nazionale e del Mezzogiorno in particolare. Essere poveri sul versante materiale aumenta infatti il rischio di essere poveri dal punto di vista educativo e di conseguenza una bassa istruzione implica una maggiore difficoltà di inserimento nel mercato del lavoro. Lo studio, inoltre, traccia un quadro delle politiche pubbliche e degli interventi per contrastare il rischio di povertà dei minori e riporta alcuni esempi di esperienze, iniziative e progetti che sono nati nel nostro Paese, proponendo anche un confronto con esperienze estere. Oggetto della ricerca sono quindi le azioni messe in campo, sul fronte del primo e del secondo welfare per una reale rigenerazione sociale e formativa dei nostri territori, al fine di ridurre il perpetuarsi di generazione in generazione di uno svantaggio costoso non solo per gli individui, ma anche per la società nel suo complesso.  In particolare, le Fondazioni di origine bancaria negli ultimi anni hanno assunto un ruolo sempre più importante nella tutela di chi si trova in situazioni di fragilità e indigenza. Un contributo rilevante soprattutto se si considera quanto avvenuto sul fronte del contrasto alla povertà educativa.

Free!
Le risorse idriche nell’ambito della circular economy

Pubblicazione realizzata da Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo e SRM, Ottobre 2017

Lo studio fa il punto sullo stato dei servizi idrici nel Sud del nostro Paese, le peculiarità territoriali, i trend in atto e le strategie per un rilancio del settore. Nonostante la scarsità di risorsa, in Italia si continua ad utilizzare molta acqua (forse troppa) e a disperderne una quantità ingente (il 45,3% dell’acqua prelevata per usi civili non arriva nelle abitazioni). Ciò richiede il passaggio a un nuovo paradigma che modifichi l’approccio attualmente utilizzato nei confronti delle acque reflue. La loro gestione deve passare dal mero trattamento e smaltimento al riutilizzo, riciclaggio e recupero della risorsa.

Free!
Sviluppo locale e rigenerazione urbana. Obiettivi e valori per una riqualificazione sostenibile della città di Napoli

Pubblicazione realizzata da SRM e Fondazione Banco Napoli – Fondazione, Aprile 2017

Questo studio è un volume a più voci, frutto del lavoro di ricerca di diversi studiosi, che punta ad indagare alcuni degli elementi chiave per la comprensione del fenomeno della rigenerazione urbana, partendo da un progetto concreto che riguarda Napoli, per poi allargare lo sguardo dell’analisi indagando esempi di esperienze di rigenerazione urbana a livello europeo.  I risultati della ricerca consentono di riflettere sulle opportunità e sulle azioni da intraprendere perché la rigenerazione sia strumento strategico per alimentare Sviluppo locale e rigenerazione urbana la crescita ed il miglioramento dei “luoghi”.

Free!
Il Turismo in Sardegna, le opportunità di crescita del sistema. Come costruire un turismo stabile tutto l’anno

Il turismo è un pilastro dell’economia della Sardegna, così come di tutta l’economia italiana, per il suo contributo al PIL, per il volume di posti di lavoro che genera ma soprattutto per i rilevanti effetti diretti ed indiretti sugli altri comparti dell’economia. SRM insieme ad Intesa Sanpaolo, Confindustria Sardegna e Confindustria Sardegna Meridionale ha realizzato uno studio ad hoc per individuare le aree di azione con maggior impatto per la crescita della filiera turistica in Sardegna, in particolare attraverso un confronto ampio e diretto (con interviste face to face e con focus group) con gli operatori turistici sia operanti direttamente nel settore sia appartenenti al più ampio ambito di filiera (cultura, enogastronomia, sport, ambiente, infrastrutture, ecc.).

Proponiamo di seguito un’anticipazione del più ampio lavoro di ricerca la cui versione integrale sarà a breve disponibile. E' ora possibile consultare un paper abstract, una serie di approfondimenti, le slide della relazione di SRM:

 

PAPER. Il Turismo in Sardegna, le opportunità di crescita del sistema. Come costruire un turismo stabile tutto l'anno

FOCUS-1. Il turismo nella regione Sardegna: i principali dati del settore

FOCUS-2. Il sistema dei Trasporti e delle Infrastrutture

FOCUS-3. Quali tematismi per un turismo destagionalizzato

SLIDE. Relazione di Massimo Deandreis, DG SRM – 05/10/16

 

Free!

SHAREHOLDERS

Mobile version: Enabled