Loading the content... Loading depends on your connection speed!

Opzioni di ricerca

Cerca

Showing 11–20 of 51 results

Un Sud che innova e produce | Volume 4 | La filiera Farmaceutica e delle Scienze della vita

Sostieni i nostri progetti di ricerca, registrati al sito e acquista il rapporto

La filiera farmaceutica in Italia, e più in generale il settore delle tecnologie per le scienze della vita, si caratterizza per un ampio numero di imprese e una solida base produttiva, risorse umane molto qualificate, moderne relazioni industriali, un indotto di eccellenza ed un’intensa attività innovativa. Per questi motivi SRM ha deciso di dedicare al farmaceutico il quarto volume della collana “Un Sud che innova e produce”. L’obiettivo generale di ricerca è stato quello di valutare il possibile contributo della filiera allo sviluppo economico dei territori, analizzando i punti di forza e le aree di rischio della produzione italiana, e quei fattori chiave in grado di assicurare le sue potenzialità di crescita ed espansione. L’analisi è stata elaborata miscelando, come sempre, il canale desk con quello field allo scopo di ottenere un quadro d’insieme ma anche indicazioni dalle vive voci dei players ed avere una comprensione più profonda delle dinamiche, delle opportunità, ma anche di criticità e problematiche del sistema farmaceutico del nostro Paese.

La ricerca è acquistabile su questo sito in versione digitale ad un costo ridotto.
Per richiedere la versione cartacea (30 euro + costi di spedizione) scrivere a comunicazione@sr-m.it

Consulta l’abstract

€12,20
Condividi
Details
Il Microcredito in Italia e nel Mezzogiorno. Caratteristiche socio-economiche e funzionali

Pubblicazione realizzata da SRM e Istituto Banco Napoli – Fondazione, Dicembre 2015
La ricerca punta ad individuare alcuni elementi chiave per comprendere il fenomeno del Microcredito in Italia e nel Mezzogiorno, descrivendone gli elementi definitori e normativi e cercando di valutare la struttura della domanda e dell’offerta basandosi anche su specifiche esperienze locali, spesso appoggiate al finanziamento dei fondi strutturali, o su iniziative comunitarie

Free!
Un Sud che innova e produce | Volume 3 | La filiera abbigliamento – moda

Sostieni i nostri progetti di ricerca, registrati al sito e acquista il rapporto

Il volume 3 della collana di studi sui settori economici di punta del Mezzogiorno, è dedicato alla filiera della moda. Lo studio analizza i principali driver di sviluppo del settore: dimensione organizzativa e relazionale, innovazione, internazionalizzazione e logistica.
L’analisi è compiuta con dovizia di analisi e statistiche sui dati del settore ma anche con il ricorso ad una serie di interviste che SRM, come è nel suo stile di ricerca, ha realizzato nei confronti degli attori primari del comparto: associazioni di categoria, imprese, centri di ricerca e mondo della finanza. Sfoglia il libro

La ricerca è acquistabile su questo sito in versione digitale ad un costo ridotto.
Per richiedere la versione cartacea (30 euro + costi di spedizione)
scrivere a comunicazione@sr-m.it

abstract

€12,20
L’industria dei servizi idrici

Pubblicazione realizzata da Intesa Sanpaolo ed SRM, Dicembre 2014

Lo studio, frutto della collaborazione tra la Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo ed SRM, ha l’obiettivo di rilevare lo stato dell’arte del settore idrico nazionale. La ricerca analizza: le caratteristiche della risorsa idrica (disponibilità, domanda e stato del servizio) e il contesto normativo del settore; la performance economico finanziaria dei gestori, gli investimenti e il sistema tariffario.

Free!
Benevento e la sua provincia. Le Strade per lo sviluppo

Pubblicazione realizzata da Confindustria e ANCE Benevento
con la collaborazione scientifica di SRM e di Unindustria Servizi srl, Luglio 2014

L’analisi, accende i riflettori sulla questione infrastrutturale del territorio.
Il documento contiene una ricognizione puntuale delle opere più significative per lo sviluppo. Opere già inserite nelle programmazioni, alcune già finanziate, ma che ancora non partono. Ed è su queste che si gioca, a parere di Confindustria, la partita della crescita. L’”Alta Capacità Napoli Bari” e l’adeguamento della “Benevento Caianello” sono investimenti che avrebbero decisivi effetti di stimolo della domanda nel breve periodo, gli unici in grado di dare quella spinta dirompente che consentirebbe di invertire la difficile situazione congiunturale in cui versa la provincia, per innescare una positiva spirale di crescita.

Free!
Scenari Economici – La partenza ritardata e lenta Fondi Europei leva per uscire dalla crisi

Pubblicazione realizzata da CSC ed SRM, Giugno 2014

Lenta e debole la ripartenza del Paese secondo lo studio del Centro Studi di Confindustria, realizzato con la collaborazione di SRM.
Lo studio corregge al ribasso le previsioni sul Pil, con un incremento solo dello 0,2% nel 2014 e dell’1% nel 2015 (contro una crescita dello 0,7% nel 2014 e dell’1,2% nel 2015 prevista a dicembre 2013). Mentre l’economia mondiale accelera, l’Italia arranca e rischia di entrare in una fase di stagnazione a meno di un gesto forte dell’ultim’ora da parte di chi ha il compito di dettare la strategia di politica economica.
Per risalire la china non è però necessaria né opportuna alcuna manovra correttiva perché la riduzione del debito pubblico passa dal rilancio della crescita, mentre la sola austerità è controproducente.

Free!
L’interdipendenza economica e produttiva tra il Mezzogiorno ed il Nord Italia. Un Paese più unito di quanto sembri

Sostieni i nostri progetti di ricerca, registrati al sito e acquista il rapporto

La ricerca, svolta in collaborazione con Prometeia, mostra come le principali filiere produttive nazionali siano tra loro territorialmente interrelate e come il Mezzogiorno generi spesso spillover di attività per il resto del Paese oltre a contribuire in valore alla forza competitiva dei nostri prodotti all’estero. Agire sui fattori competitivi delle principali filiere meridionali, con opportuni e selezionati investimenti di natura infrastrutturale e produttiva, finanziati anche attraverso l’uso efficace delle risorse comunitarie, creerebbe e distribuirebbe ricchezza in tutto il Paese, contribuendo a ridurre i divari tra le aree per restituire all’intera economia nazionale delle realtà produttive più forti, più capillari e più strutturate.

La ricerca è acquistabile su questo sito in versione digitale ad un costo ridotto.
Per richiedere la versione cartacea (30 euro + costi di spedizione) scrivere a comunicazione@sr-m.it

 

Abstract della Ricerca

Relazione SRM – 18 marzo 2014

Programma Convegno – 18 marzo 2014

 

Rassegna Stampa (10-20 marzo 2014)

Comunicato Stampa – 18 marzo 2014

€12,20
Un Sud che innova e produce – Volume 2 La filiera agroalimentare

Sostieni i nostri progetti di ricerca, registrati al sito e acquista il rapporto

Il volume 2 della collana di studi sui settori economici di punta del Mezzogiorno, è dedicato alla filiera agroalimentare. Lo studio analizza i principali driver di sviluppo del settore: dimensione organizzativa e relazionale, innovazione, internazionalizzazione e logistica.
L’analisi è compiuta con dovizia di analisi e statistiche sui dati del settore ma anche con il ricorso ad una serie di interviste che SRM, come è nel suo stile di ricerca, ha realizzato nei confronti degli attori primari del comparto: associazioni di categoria, imprese, centri di ricerca e mondo della finanza. Sfoglia il libro

La ricerca (inclusa l’appendice web integrale) è acquistabile
su questo sito in versione digitale ad un costo ridotto.
Per richiedere la versione cartacea (30 euro + costi di spedizione)
scrivere a comunicazione@sr-m.it

agro_anicav_slide

agro_deandreis-ferrara

cs_agro_26_6_13

programma_agro

€12,20
Lunedì del Confronto (COLLANA)

La Banca di Credito Sardo, coadiuvata da SRM, ha promosso, dal mese di Febbraio 2013, una serie di incontri programmati sui temi dello sviluppo economico che interessano i principali settori dell’economia regionale (costruzioni, agroalimentare, commercio). I Lunedì del Confronto si sono tenuti a Cagliari e hanno rappresentato un momento di scambio tra il mondo del credito e imprenditori ma anche un’occasione di confronto tra imprenditori stessi. L’opinione degli operatori finanziari infatti ritiene che la strada principale per uscire dall’impasse parta dalla conoscenza del territorio, del tessuto produttivo e degli strumenti, anche innovativi, capaci di accompagnare meglio le attività imprenditoriali e creare sinergie, migliorare il clima di fiducia per l’attivazione di reti o collaborazioni specifiche. Il successo dell’iniziativa ha dato modo di replicare gli incontri tematici anche a Sassari cui sarà dedicato il secondo volume della collana.

Free!
L’industria dei servizi idrici

Pubblicazione realizzata da Intesa Sanpaolo ed SRM, Febbraio 2013

Lo studio, frutto della collaborazione tra il Servizio Studi di Intesa Sanpaolo ed SRM, ha l’obiettivo di rilevare lo stato dell’arte del settore idrico nazionale.
La ricerca analizza, in una prima parte, la dotazione infrastrutturale (in termini di distribuzione e copertura del servizio) e la compagine societaria (assetti, forme giuridiche, modelli di gestione, integrazione della filiera, strategie di crescita) e propone una analisi di bilancio delle imprese che gestiscono il ciclo idrico nell’arco temporale 2001-2011. Una seconda parte è dedicata all’analisi della condizione congiunturale del comparto (necessità infrastrutturali, fabbisogno di investimenti, andamento dei flussi di spesa) alla luce del quadro normativo vigente.

Free!

SHAREHOLDERS

Mobile version: Enabled