30
Lug
2021
News

L'agroalimentare tra tradizione e innovazione | Guarda il video del webinar ArtiPuglia

Il sistema agro-alimentare italiano si dimostra uno dei cardini dell’economia nazionale.

Se è vero che l’insieme del valore aggiunto di agricoltura e industria alimentare supera di poco il 4% del PIL nazionale, tale incidenza sale notevolmente se si includono anche i settori a valle. L’intero sistema agro-alimentare vale oltre 522 miliardi di euro in tutte le sue componenti.

Il Mezzogiorno fa la sua parte: produce, contribuisce alla competitività del «Made in Italy» e sostiene le filiere nazionali lunghe con impatti significativi sul territorio nazionale.

Ha così introdotto il suo intervento, Salvio Capasso, responsabile del servizio Imprese e Territorio di SRM, lo scorso 30 marzo al quinto webinar Future4Puglia, organizzato da ARTI e Regione Puglia, e dedicato alla filiera dell'agroalimentare tra tradizione e innovazione.

La relazione di SRM ha inquadrato il settore a livello globale e nazionale, analizzando anche l'area del Mezzogiorno, e individuando  sfide future (economia, circolare, bioeconomia, mercati alternativi), fattori abilitanti (sostenibilità, tecnologia, competenze), nonché un nuovo piano localizzativo per rilanciare il posizionamento del Meridione nella filiera agroalimentare nazionale ed internazionale.

 

Stampa

© Copyright 2021 S.R.M. Studi e Ricerche per il Mezzogiorno - P.iva 04514401217

© Copyright 2021 SRM services - P.Iva/C.F.: 09117291212 - Privacy policy

Powered by

Ti stiamo reindirizzando su