New legislation on Ship recycling as a booster for the Blue Economy

Gratis!
Aggiungi al carrello

Registrati per effettuare l'acquisto.

Close Scopri di più

Il Regolamento (UE) n. 1257/2013 del 20 novembre 2013 ha come obiettivo principale il riciclaggio sicuro ed ecocompatibile delle navi, Le nuove regole hanno lo scopo di favorire la demolizione legale delle navi, limitando la migrazione dei giganti del mare verso i bacini asiatici, nei quali la manodopera ha un costo irrisorio e la tutela ambientale è pari allo zero. Lo smantellamento delle navi potrà avvenire solo in un strutture certificate, incluse in un apposito elenco comunitario. In questo elenco saranno presenti solo gli impianti che rispettino determinati standard in materia di tutela ambientale, sicurezza sul lavoro, trattamento e smaltimento dei materiali. La demolizione navale è una questione delicata, con un impatto rilevante dal punto di vista economico e sociale che potrebbe svolgere da volano per la blue economy portando nel nostro Paese un settore che attualmente è svolto completamente all’estero. Il paper (disponibile solo in italiano) è stato selezionato nell’ambito del “Premio Rassegna Economica 2017” e pubblicato sul numero 1 – 2017 della rivista internazionale “Rassegna Economica“ in qualità di quinto classificato nel filone “Le caratteristiche competitive e le dinamiche evolutive della Maritime Economy in Italia e nel Mezzogiorno”. L'autore è Francesco Romano.

  • rs-romano-.pdf

© Copyright 2022 S.R.M. Studi e Ricerche per il Mezzogiorno - P.iva 04514401217

© Copyright 2022 SRM services - P.Iva/C.F.: 09117291212 - Privacy policy

Powered by

Ti stiamo reindirizzando su