01
Ott
2021
News

Il forte aumento dei costi dei noli container trasportati via nave

Il sistema logistico mondiale ha generato nuovi fenomeni e accentuato dinamiche. Tra questi l'aumento dei noli per il trasporto container... mai così alti.

Ne ha parlato Alessandro Panaro, Capo Servizio Maritime & Energy di SRM, lo scorso 27 settembre 2021 all'evento "Prezzi delle materie prime e dei noli marittimi container. Trend, impatti sull’economia e prospettive", organizzato dai Propeller Club Port of Milan e Naples.

Lo Shanghai Containerized Freight Index (SCFI) medio del secondo trimestre 2021 per la prima volta ha superato i 3.259 punti, in aumento del 263% sullo stesso periodo del 2020. Il valore dell’indice SCFI nell’ultima settimana di agosto 21 ha toccato il massimo storico di 4.385 punti.

Noli da record su tutte le rotte.  

In particolare, l’indice SCFI medio sulla rotta Shanghai-Med è aumentato di quasi il 500% tra il secondo trimestre 2020 e lo stesso periodo 2021. I noli su questa rotta stanno aumentando ancora moltissimo: nell’ultima settimana di agosto hanno raggiunto i 7.125 $/TEU (che significa 14.250 dollari per un container da 40’), sfondando ancora una volta ogni record.

L’indice SCFI medio sulla rotta Shanghai-Europe è aumentato del 542% tra il secondo trimestre 2020 e lo stesso periodo 2021. Anche su questa rotta i noli stanno aumentando ancora moltissimo: nell’ultima settimana di agosto hanno raggiunto i 7.365 $/TEU (14.730 dollari per un container da 40’), sfondando ancora una volta ogni record.

Gli equilibri commerciali rendono la rotta per il Sud America la più onerosa. La rilevazione su questa rotta a fine agosto ha mostrato la crecita dell’indice fino ai 10.000 $/TEU.

Diverse possono essere le cause:

  • Le rotte dalla Cina ai paesi del Sud America sono spesso più lunghe.
  • Un altro fattore è lo squilibrio commerciale della rotta. In situazioni di carenza di container vuoti, le nazioni sudamericane importando più di quanto esportano, rendono più costoso per i vettori restituire container vuoti in Cina su lunghe rotte.

SCARICA LE SLIDE 

Stampa
Italian Maritime Economy. Porti, rotte, noli e shipping: specchio di un cambiamento globale. Sostenibilità e logistica sfide per essere competitivi nel Mediterraneo

Il Rapporto, giunto alla sua ottava edizione, analizza alcuni dei più interessanti fenomeni che stanno impattando sull’economia marittima, portati alla luce dalla pandemia. Il Covid-19, infatti, ha proseguito ad incidere su tutte le variabili e le dinamiche di traffico, in particolar modo su quello inerente i container.  Una sezione del Rapporto è dedicata alla Sostenibilità, considerata il pillar su cui dovrà puntare l’economia mondiale negli anni a venire. In questo momento investire nelle nuove frontiere energetiche (come idrogeno e GNL), puntare su tutto ciò che porta a zero emissioni o alla creazione dei cosiddetti Green Port sembra essere molto più che una necessità, bensì quasi un obbligo. SRM con le sue analisi dà conto di tutto questo anche avvalendosi di saggi e approfondimenti da parte dei suoi partner nazionali e internazionali, come le Università di Amburgo, Anversa e lo Shanghai International Shipping Institute.

€ 70,00
Scopri di più

© Copyright 2022 S.R.M. Studi e Ricerche per il Mezzogiorno - P.iva 04514401217

© Copyright 2022 SRM services - P.Iva/C.F.: 09117291212 - Privacy policy

Powered by

Ti stiamo reindirizzando su