21
Ott
2021
News

Il ruolo del porto a sostegno del sistema produttivo del territorio. Focus sul Lazio

Il valore del "mare" e della logistica hanno un peso importante per l’economia del Lazio, lo afferma Anna Arianna Buonfanti, ricercatrice del Maritime Economy Observatory di SRM, che lo scorso 17 settembre è intervenuta all'evento "Gaeta port: next generation terminal", promosso da Intergroup con il patrocinio di SRM. 

La relazione ha voluto illustrare il contesto di riferimento circa lo shipping italiano e del Lazio dopo la pandemia, nonché il ruolo dei porti a sostegno del sistema produttivo della regione, gli investimenti portuali e le opportunità di sviluppo logistico, l’impatto economico territoriale del porto.

Il Lazio è la 4° regione italiana per presenza di aziende della filiera logistica (10.300, il 9,4% del totale Italia) e la 2° regione per occupati del settore (circa 130,5 mila persone, il 13% del totale nazionale).
Il valore aggiunto generato dall’economia del mare della regione è pari a 8 miliardi di euro e l’import-export marittimo generato dalle sue imprese si attesta sui 10,1 miliardi di euro.

La ripresa del sistema produttivo laziale e dell’area Centro Italia può quindi essere sostenuta dal trasporto marittimo e sono fondamentali porti efficienti, internazionali e sostenibili. Per questo motivo i porti laziali devono puntare ad una maggiore efficienza migliorando le infrastrutture interne e intermodali per soddisfare la domanda regionale e attirare nuovo traffico dalla catchment area che, in parte, utilizza porti competitor.

I porti di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta hanno potenzialità di integrazione logistica con le piattaforme presenti nella regione. Inoltre, le attività del porto possono alimentare e a loro volta essere sviluppate dalle lavorazioni manifatturiere, industriali e logistiche delle 4 aree.

Il PNRR, dunque, rappresenta un’opportunità perchè prevede interventi infrastrutturali sull’ultimo miglio; incentivi per l’ammodernamento del sistema ferroviario esistente; dello sviluppo di una Logistica 4.0, oltre poi a un maggior efficientamento energetico della rete portuale e interportuale.

SCARICA LE SLIDE DELLA PRESENTAZIONE

 

Stampa

© Copyright 2021 S.R.M. Studi e Ricerche per il Mezzogiorno - P.iva 04514401217

© Copyright 2021 SRM services - P.Iva/C.F.: 09117291212 - Privacy policy

Powered by

Ti stiamo reindirizzando su