Loading the content... Loading depends on your connection speed!

Opzioni di ricerca

Cerca

Showing all 2 results

Resilienza e Sviluppo nel Mezzogiorno: settori, aree e linee prospettiche

Studio preparato in occasione della Conferenza Aspen Institute Italia del 3 dicembre 2020 “Il Mezzogiorno d’Italia: chiave di rilancio per l’economia italiana?”

L’emergenza sanitaria legata alla diffusione del contagio da COVID-19 sta causando, anche nel Mezzogiorno, una riduzione senza precedenti dell’attività economica che, sebbene risulti inferiore al dato nazionale, è comunque rilevante e rischia un ulteriore peggioramento a causa della seconda ondata che si sta manifestando nell’ultimo trimestre dell’anno. La ripartenza del 2021 si prevede, inoltre, sia lenta e disomogenea rispetto al Centro-Nord, con il rischio di ampliare le distanze con il resto del Paese, alimentate anche durante la precedente crisi finanziaria e non ancora recuperate.
Un periodo di forte crisi e tensione che se, da un lato, preoccupa dal punto di vista economico, dall’altro, spinge a una rivalutazione delle proprie possibilità e potenzialità per una ripresa.

La crisi può diventare una vera occasione di sviluppo per il Mezzogiorno.


Etichette: , , , , , , , , .
Gratis!
Condividi
Dettagli
I nuovi scenari economici di fronte alla sfida del Covid-19. La filiera turistica in Italia e l’impatto nel Mezzogiorno | Aprile 2020

Questo paper è il primo di una serie di analisi rivolte a monitorare l’impatto del Coronavirus sui comparti strategici per il Paese. Questo primo studio analizza la filiera turistica in Italia e l'impatto nel Mezzogiorno. In particolare, sono esaminati gli impatti sulle presenze turistiche e il fatturato delle imprese “core” del settore (alberghi e ristoranti) effettuando alcune stime sulle prospettive di futura ripresa. Il modello previsionale adottato non prende in considerazione l’ipotesi più estrema, ossia che il lockdown prosegua così a lungo da rendere non più fruibile l’intera stagione estiva; pertanto si è ipotizzato una parziale apertura della stagione balneare e stimata la possibilità di un recupero, seppur parziale, nel terzo e quarto trimestre dell’anno. Partendo da tale ipotesi di base, sono stati poi elaborati due possibili scenari con una visione più pessimistica (Scenario A) ed una con una visione meno pessimistica (Scenario B).

Sono disponibili le schede regionali Abruzzo, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia ed anche il Lazio.


Etichette: , .
Gratis!

SOCI FONDATORI E ORDINARI

Mobile version: Enabled